Brexit: la May ancora sconfitta a Westminster sul negoziato con l’Ue

0
10

La Camera dei Comuni boccia per la seconda volta la proposta del governo di Theresa May sull’accordo per Brexit.

Dopo la bordata contro il governo tirata dal Parlamento britannico sull’accordo con l’Unione Europea per Brexit, la premier porta a casa una seconda sconfitta alla Camera dei Comuni. Westminster ha bocciato con 258 voti su 303 la mozione presentata dal governo conservatore, che chiedeva all’emiciclo londinese il via libera per un nuovo negoziato con Bruxelles. A far spostare l’ago della bilancia contro Downing Street ha pesato il mancato inserimento nella mozione di un piano B di riserva consistente nel divorzio dall’Ue senza accordo. L’opzione era stata voluta dai conservatori più estremisti. Questi così si sono astenuti, rovesciando nuovamente la prospettiva di ricompattamento della maggioranza già in crisi dopo lo schiaffo al governo del gennaio scorso. Dura la posizione di Jeremy Corbin, leader laburista: “Il governo non ha più una maggioranza sulla Brexit”, ha dichiarato. In precedenza, la Camera del Comuni aveva bocciato il governo sull’accordo raggiunto al termine di un lungo negoziato con le istituzioni europee.

Advertisements
Annunci

Rispondi