I legami di Huawei con Iran e Siria

0
9

La Reuters scopre documenti che provano legami tra la compagnia cinese e oscure società iraniane e siriane. Il mese scorso la direttrice finanziaria di Huawei era stata arrestata in Canada.

Legami di Huawei con Iran e Siria. Un esclusiva della Reuters mostra che Meng Wanzhou, direttrice finanziaria del gruppo cinese Huawei e figlia del fondatore arrestata in Canada il mese scorso, ha dichiarato il falso affermando che due società vicine a Iran e Siria fossero indipendenti dal gruppo cinese.

Secondo quanto riporta l’agenzia Reuters, le due compagnie in questione sono in realtà controllate dal gruppo tecnologico cinese. Si tratta della Skycom Tech Co Ltd, operativa in Iran, e della Canicula Holdings Ltd registrata alle Mauritius.

I documenti scoperti dalla Reuters in Iran e Siria, citati sul sito web dell’agenzia, mostrano come Huawei, il più grande fornitore di reti di telecomunicazioni al mondo, sia molto vicino alle due società.

Nei documenti si riporta che un funzionario di alto livello della Huawei è stato nominato manager dell’iraniana Skycom. Sempre la Reuters riporta che un avvocato mediorientale ha rivelato come Huawei abbia condotto operazioni in Siria attraverso la consociata Canicula.

 

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here