Gli accordi commerciali UE-India alla luce dell’accordo di libero scambio

0
12

L’analisi sulla situazione attuale e le prospettive future delle relazioni commerciali Ue-India. In allegato il report di Stefano Bellagarda

L’India è un importante partner commerciale per l’Unione europea e una crescente potenza economica mondiale. Esso combina un importante mercato in crescita di 1 miliardo di persone con un tasso di crescita tra l’8 e il 10% – una dell’economia a più rapida crescita al mondo. L’India ancora mantiene anche tariffarie sostanziale e le barriere non tariffarie che ostacolano il commercio estero con l’Unione europea (UE).

Commercio estero di beni
– Esportazioni di beni dell’Unione europea verso l’India: Euro 27,5 miliardi
– Importazioni di merci provenienti dell’India: Euro 25,4 miliardi
Scambi di servizi
– Esportazioni di servizi per l’India: Euro 8,6 miliardi
– Esportazioni di servizi dell’India: 7,4 miliardi di euro
Investimenti diretto estero (IDE)
– Investimenti dell’Unione europea verso l’esterno per l’India: Euro 3.200.000.000
– Investimenti indiano verso l’Unione europea: Euro 400.000.000
Entrambi sono coinvolti nei negoziati chiave per stimolare il commercio estero e gli investimenti presso l’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) attraverso un
accordo di libero scambio ambizioso.
L’Unione europea e l’India spera di aumentare la loro scambi di beni e di servizi attraverso l’
accordo di libero scambio (ALS), negoziati che hanno lanciato nel 2007.

Bellagarda Stefano. Gli accordi commerciali UE_India

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here