Siria e Giordania riaprono la frontiera

0
8

Dopo tre anni di chiusura aperto il confine ma solo per i mezzi commerciali.


Siria e Giordania riaprono la frontiera dopo tre anni di chiusura a causa della guerra civile.
Lo annunciano le autorità siriane riferendosi al valico di Nasseb lungo il confine con la Giordania.
L’accesso, per ora, è limitato solo al commercio, cioè ai camion tra i due Paesi e il Libano. Damasco e Amman intendono riprendere al più presto regolari scambi commerciali.
Lo scorso 13 settembre i due Paesi hanno avuto i primi colloqui tecnici per aprire i passaggi al confine.
Damasco e Amman stavano negoziando la riapertura dei collegamenti attraverso la frontiera siriano-giordana. Lo riferiva una fonte del governo giordano alla Reuters.
La Siria del presidente Bachar al-Assad puntava a riaprire il valico di Nassib, un passaggio vitale per rilanciare l’economia siriana e rinsaldare il controllo del territorio. E adesso c’è finalmente riuscita.
Amman, a sua volta, spera che il ripristino dei collegamenti di frontiera rimetteranno in moto i miliardi di dollari di transito commerciale attuale tra l’Europa e i mercati del Golfo passando attraverso la Siria.
L’incontro per i colloqui Damasco-Amman era stato chiesto dalla Siria e ha avuto luogo nell’attraversamento di frontiera di Jaber, sul lato giordano del confine.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here