Venezuela: militari in territorio Colombia

0
5

Lettera di protesta del governo di Bogotà per lo sconfinamento dei militari di Caracas e l’arresto di tre cittadini colombiani.


Tensione alle stelle tra Venezuela e Colombia. La scorsa settimana una pattuglia militare di Caracas ha attraversato il confine con la Colombia, arrestando tre cittadini colombiani.
Il Ministro degli Esteri di Bogotà ha detto che i tre connazionali sono stati fermati su un’isola del fiume Orinoco, che appartiene alla Colombia fin dal 1931. Sull’incidente, il Ministro ha anche aperto un’indagine per la ricostruzione dei fatti.
Di conseguenza, il Ministro degli Esteri ha inviato a nome del governo colombiano una lettera di protesta al governo venezuelano accusando Caracas di violare il principio di sovranità statale previsto dal diritto internazionale e lamentando la detenzione arbitraria di tre cittadini della Colombia.
Da parte sua, il Venezuela si difende rimandando le accuse al mittente. I tre colombiani sono stati arrestati nell’ambito di un’operazione contro la produzione e spaccio di cocaina. Il fermo è avvenuto su un’isola diversa da quella indicata dalla Colombia e sotto sovranità di Caracas.  Secondo una nota del governo venezuelano, la Colombia sta cercando di “fabbricare” una storia di aggressione per incolpare il presidente Nicolàs Maduro. Un pretesto per creare un clima contro il Venezuela.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here