Russia invia militari al confine tra Israele e Siria

0
7

Sulle Alture del Golan in appoggio all’Onu. Esercito israeliano uccide terroristi Isis alla frontiera.
La Russia annuncia l’impiego dei suoi militari al confine tra Israele e Siria. I soldati dell’esercito di Mosca avranno il compito di presidiare come osservatori la linea di frontiera in supporto ai caschi blu dell’Onu. Sono 8 i punti di osservatorio sulle Alture del Golan. I russi integrano la missione Onu che ritorna lungo il confine tra Israele e Siria dopo avere abbandonato la zona nel 2012 per motivi di sicurezza.
Intanto, l’aviazione israeliana è intervenuta con un raid contro presunti miliziani dell’Isis che cercavano di infiltrarsi nel Paese attraverso il Golan. Sarebbero 7 i terroristi uccisi dalle bombe dei jet con la stella di David.
La scelta della Russia di inviare osservatori militari sul confine del Golan sancisce il ruolo di primo piano e influencer del Cremlino in Siria. La diplomazia di Mosca sta trattando con Israele e governo di Damasco per una soluzione politica alla crisi siriana.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here