Cina annuncia prestito di 20 miliardi di dollari ai Paesi arabi

0
5

Lo ha detto il presidente cinese Xi Jinping intervenuto nel primo Forum di cooperazione tra Cina e Paesi arabi e africani in corso a Pechino.


La Cina ha presentato davanti a una ventina di Stati arabi e africani il proprio fondo economico per lo sviluppo. E il presidente cinese in persona ha annunciato che sono disponibili per questi Stati prestiti per 20 miliardi di dollari (circa 17 miliardi di euro).
I prestiti vanno investiti in “progetti di ricostruzione economica e rigenerazione industriale”. Il programma è una prova in più della volontà cinese di conquistare consenso e influenza nella regione mediorientale e in quella africana. In particolare, Pechino guarda con interesse al Medio Oriente perché è da questa regione che passa il percorso della nuova via della seta.
L’annuncio davanti al Forum della Cooperazione tra Cina e Paesi arabi e africani in corso a Pechino. Secondo il presidente cinese, i prestiti devono soprattutto finanziare progetti che creino buone opportunità di lavoro per i giovani e abbiamo un positivo impatto sociale nei Paesi arabi che necessitano di ricostruzione e sviluppo. Ricostruzione e sviluppo sono considerati dagli organizzatori come due elementi chiave per affrontare e risolvere i problemi di sicurezza del Medio Oriente, ha detto Xi.
Sulla destinazione dei prestiti e le modalità di erogazione i cinesi non si sono sbilanciati. Però, il presidente Xi Jinping ha anticipato che la Palestina riceverà circa 12 milioni di euro. Giordania, Siria, Libano e Yemen circa 77 milioni di euro.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here