Annunci
Servizi dal mondo

Trump Kim Jong un: cinque cose che sappiamo sull’incontro a Singapore

Venti di pace

Singapore ha ospitato il summit storico tra i due leader. Che si è concluso con uno storico accordo congiunto.

Storico summit Trump Kim a Singapore Storico summit Trump Kim a Singapore

Dopo un tiramolla durato settimane, con batti e ribatti tra Washington e Pyongyang, il mondo può tirare il fiato.

L’atteso vertice tra il presidente americano Donal Trump e il dittatore nordcoreano Kim Jong ha avuto luogo a Singapore oggi 12 giugno.

Il valore del summit è importante sotto il profilo simbolico. I risultati diplomatici veri e propri sono pochi. Gli effetti del meeting si vedranno comunque più avanti.

Ecco cinque cose che sappiamo sullo storico incontro Trump Kim, che hanno firmato a Singapore un documento di intenti.

  1. Denuclearizzazione Corea del Nord. I nordcoreani si impegnano a lavorare per la “completa” denuclearizzazione. E’ scritto nel documento congiunto firmato dai due leader di Washington e Pyongyang. Il presidente Usa ha dichiarato che il percorso di smantellamento nucleare della Corea de Nord “inizierà molto presto”. Il Segretario di Stato americano Mike Pompeo ha dichiarato il giorno dopo il vertice che il disarmo nordcoreano sarà completato entro il 2020.
  2. Garanzia Usa per sicurezza Corea del Nord. La dichiarazione firmata al termine del vertice bilaterale riporta che i due Paesi lavoreranno per creare “nuove relazioni”. Gli Usa si sono impegnati a garantire la sicurezza della Corea del Nord.
  3. Sanzioni. il presidente Trump si è impegnato a alleggerire il peso delle sanzioni verso Pyongyang solo quando il processo di denuclearizzazione sarà stato completato.
  4. Esercitazioni militari. La mossa a sorpresa di Trump è stata quella di annunciare la fine delle manovre militari di esercitazioni Usa-Corea del Sud. L’annuncio ha provocato la reazione sorpresa degli alleati Usa nella regione est-asiatica. Lo stop alle esercitazioni militari è stato interpretato nelle cancellerie alleati come una ulteriore concessione a Kim Jong-un.
  5. Relazioni diplomatiche. Il summit apre la strada a futuri incontri di altissimo livello tra Stati Uniti e Corea del Nord. Trump ha dichiarato che potrebbe andare in visita a Pyongyang e che ha invitato Kim a visitare la Casa Bianca.
Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine di politica estera e attualità internazionale. Approfondisce i temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: