Assad ammette presenza di ufficiali dell'Iran in Siria

0
3

Il presidente siriano dice però che non ci sono truppe iraniane. E annuncia la possibilità di una guerra con  curdo-siriani per il controllo dell’est della Siria.


Il presidente della Siria Bachar al-Assad esce allo scoperto sulla presenza di militari iraniani. In un’intervista alla tv russa Today, il ras di Damasco ha ammesso la presenza di ufficiali dell’esercito di Teheran. Ha escluso, invece, che ci siano sul territorio truppe dell’Iran.
L’intervista è volta a smontare la tesi israeliana secondo cui ci sono militari iraniani all’interno di basi operative in Siria. Con questa giustificazione, Israele ha lanciato diversi raid aerei contro presunte basi militari dell’Iran in territorio siriano.
“Non abbiamo e non abbiamo mai avuto soldati iraniani sul nostro territorio”, ha spiegato Assad puntando il dito contro Israele: “E’ una bugia israeliana”.
Il presidente siriano ha toccato anche il tema delle relazioni con le forze curdo-siriane, che controllano la Siria orientale e sono sostenute dagli Stati Uniti. Assad ha precisato che Damasco è pronta a usare la forza. “Esistono due strade – ha spiegato- con i curdo-siriani: quella del negoziato o quella militare. Ora è in corso il negoziato, se fallisce spazzeremo via le forze curdo-siriane con la forza”. E sugli Usa ha aggiunto che devono andarsene.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here