Annunci
Servizi dal mondo

Navi militari Usa provocano la Cina

Due navi da guerra degli Stati Uniti si avvicinano alle isole rivendicate da Pechino nel Mar Cinese Meridionale. Dura risposta della Cina.

Navi militari Usa provocano Cina Navi militari Usa provocano Cina

Due navi militari Usa si sono avvicinate alle isole ambite da Pechino nel Mar Cinese Meridionale.

Sono il cacciatorpediniere Higgins e l’incrociatore Antietam, entrambi dotati di missili da lancio e appartenenti alla Marina militare americana. Hanno navigato arrivando a una distanza di 12 miglia nautiche dalle isole Paracel, tra Filippine e Vietnam, passando tra un labirinto di isolotti, scogli e barriere coralline contese da Cina e alcuni Paesi costieri. Le operazioni di manovra navale sono state condotte nei pressi delle isole Tree, Lincoln, Triton e Woody, tutte nell’arcipelago delle Paracel.

La Cina ha condannato quella che definisce una provocazione degli Stati Uniti. La tensione è altissima. E arriva nel momento in cui è in corso l’operazione diplomatica sulla Corea del Nord, operazione che vede coinvolti i governi americano e cinese.

Pechino sta tentando di limitare la libertà di navigazione degli altri Stati nelle acque del Mar Cinese Meridionale ritenute strategiche per dimostrare la propria sovranità su arcipelaghi, isolotti e scogli.

L’invio dei vascelli militari è un tentativo di Washington per frenare l’ambizione cinese di controllare la zona marittima. Fotografie da satellite hanno mostrato di recente che l’esercito cinese sta portando missili terra aria e missili anti-incrociatori sugli arcipelaghi contesi. Sono arrivati anche bombardieri cinesi.

Gli Stati Uniti hanno programmato queste operazioni militari mesi fa, e diventeranno sempre più una routine. Ora però la provocazione navale arriva nel momento in cui la partita nordcoreana si fa più complessa ed è in corso una forte disputa commerciale tra Washington e Pechino, le due economie più grandi del pianeta.

Il Ministro della Difesa cinese ha condannato duramente l’azione navale, accusando l’America di essere entrata nelle sue acque territoriali senza permesso. E ha dichiarato di avere mandato i propri mezzi militari per avvertire le navi americane a tornare indietro. Il ministro degli esteri cinese ha invitato gli Stati Uniti a cessare operazione di questo genere.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine di politica estera e attualità internazionale. Approfondisce i temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: