Annunci
Servizi dal mondo

Israele riapre il dialogo con i palestinesi ma a una condizione

Il ministro dell’energia israeliano dà segni di apertura ai palestinesi.  La Stampa in un articolo di oggi riporta che il governo israeliano è pronto a riprendere un percorso sul principio dei due Stati. La condizione però, spiega Il ministro Yuval Steiniz, è che i palestinesi non esprimano più un leader antisemita. Il riferimento è a Abu Mazen. Israele dunque,stando al quotidiano torinese, pone come condizione per la ripresa del dialogo l’uscita di scena del capo dell’Anp. Una posizione che potrebbe essere inaccettabile per la Palestina dato il consenso verso Abu Mazen. Inoltre, è paradossale che la condizione israeliana riguardi una questione interna ai palestinesi.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine di politica estera e attualità internazionale. Approfondisce i temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: