Missili sulla Siria dalla Giordania. Damasco accusa Usa e Gran Bretagna

0
2

Chi è l’autore del’attacco missilistico contro postazioni militari siriane nel nord del Paese? Per Iran e Siria i missili sono partiti da basi militari americane e britanniche in Giordania


L’agenzia di stampa iraniana Isna riporta sul suo sito online che 40 persone sono state uccise e almeno 60 ferite nell’attacco missilistico lanciato contro postazioni militari siriane nel nord del Paese. A essere colpite sono state basi militari vicino a Hama e Aleppo. Tra i morti ci sarebbero anche 18 iraniani.
Il governo di Damasco punta il dito direttamente contro Stati Uniti e Gran Bretagna. L’attacco sarebbe partito da basi militari americane e britanniche nel nord della Giordania. Sono in tutto 9 i missili balistici lanciati, secondo il regime del presidente Bachar al-Assad.
Il governo siriano ha parlato di “nuova aggressione” volta a colpire gli avamposti militari di Hama e Aleppo. Un mese fa un raid aereo contro la base militare siriana di Homs uccise sette militari iraniani. La Russia, Iran e Siria accusarono Israele di avere compiuto l’aggressione. Finora Israele non ha né confermato né smentito.
 
 

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here