Annunci
Servizi dal mondo

Trump Merkel due leader antagonisti costretti a vedersi

Relazioni Usa Germania mai così in basso

Dopo Macron anche la cancelliera tedesca tenta di convincere il presidente Usa a cambiare idea sull'accordo nucleare iraniano. Nell'incontro emergono le difficoltà delle relazioni Germania Stati Uniti.

Merkel Trump due leader antagonisti costretti a vedersi Merkel Trump due leader antagonisti costretti a vedersi

Donald Trump ha incontrato a Washington Angela Merkel. Un vertice diverso rispetto a quello con Emmanuel Macron, che ha visitato gli Usa nei giorni scorsi.

Il presidente francese è stato accolto con cene di Stato, saluti militari, è intervenuto nel Congresso degli Stati Uniti permettendosi pure di criticare la politica estera di Trump.

Per la cancelliera tedesca invece una visita veloce, una frugale cena di lavoro e poi i saluti. E’ questo il clima delle relazioni tra Berlino e Washington al tempo di Trump. Una relazione difficile, non più quella dell’epoca di Barack Obama. Trump e la Merkel danno l’impressione di due leader antagonisti, che non si sopportano ma sono costretti a vedersi.

Cosa ha detto la Merkel a Trump

La cancelliera tedesca ha provato a fare con Trump quello che Macron aveva tentato qualche giorno prima. Ha chiesto al presidente americano di andare avanti con l’accordo nucleare con l’Iran. E di non abbandonarlo il prossimo 12 maggio. Proprio come il capo dell’Eliseo, ha ammesso che quel patto da solo non è sufficiente e va rivisto in alcune parti. Tuttavia, ha spiegato la Merkel, è un “mattone dell’edificio” che dobbiamo costruire insieme all’Iran.

In secondo luogo ha chiesto al presidente Usa, facendosi portavoce dell’Unione Europea, l’esenzione dai dazi commerciali su acciaio e alluminio. Decisione che sarà presa il 1 maggio.

Su questi due punti, il presidente Usa ha mantenuto il silenzio evitando di esprimere qualunque posizione o giudizio.

Infine, ha trattato un piano per comprare armi per un valore di 550 milioni di dollari. Un’operazione economica che va incontro agli Stati Uniti per i vantaggi economici ma anche a quelli di Trump che chiede l’aumento della spesa per la difesa. Con questo acquisto la Germania aumenterà il suo budget di spesa militare del 2% entro il 2024, attualmente è al 1,2%.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine di politica estera e attualità internazionale. Approfondisce i temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

1 Trackback / Pingback

  1. La Grecia si arma. Dagli Usa nuova flotta di F-16 – Notiziario Estero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: