Cosa succede in Nicaragua?

0
6

Sono almeno 25 i morti dopo sei giorni di manifestazioni. Le piazze chiedono le dimissioni del presidente Daniel Ortega


Cosa sta succedendo in Nicaragua? Da mercoledì scorso sono cominciate manifestazioni di studenti universitari e associazioni imprenditoriali contro il presidente in carica Daniel Ortega. Negli scontri sono morte 25 persone.
Contro di lui l’accusa dei manifestanti di avere imposto una riforma del welfare che comporta un taglio del 5% delle pensioni e aumento delle tasse su imprenditori e lavoratori. Anche le unioni degli imprenditori hanno detto no alle riforme di Ortega. Per la prima volta in 11 anni hanno preso le distanze dalle relazioni che hanno sempre mantenuto con il presidente del Nicaragua.
La tensione si è fatta più acuta. Nonostante Ortega abbia annunciato il 22 aprile la retromarcia sulle riforme. Le manifestazioni sono continuate in diverse zone della capitale Managua. Gli studenti del Politecnico hanno denunciato di essere stati attaccati più volte dalla polizia nella notte.
Le associazioni di imprenditori hanno anche organizzato una marcia nazionale che è stata confermata nonostante la decisione di Ortega di ritirare il pacchetto delle riforme sulla sicurezza sociale.

Dimissioni di Ortega

L’annuncio del presidente non sembra per il momento avere fatto diminuire l’indignazione popolare. Anzi. La sera di domenica 22 aprile centinaia di nicaraguensi si sono ritrovati nella principale strada del centro di Managua, sede di importanti imprese nazionali e straniere, per chiedere le dimissioni di Ortega.
Il Nicaragua è un alleato chiave di Venezuela e Cuba.
 

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here