L’Ue verso l’inizio dell’adesione di Albania e Macedonia

0
14

Paesi membri guardano con sospetto al nuovo allargamento dell’Unione Europea.

Bruxelles ha proposto di fare un altro passo verso l’allargamento dell’Ue. La Commissione Europea ha invitato gli Stati membri a aprire i negoziati di adesione all’Unione Europea a due Paesi candidati: Albania e Macedonia.

La strategia di Bruxelles è quella di premiare il progressivo avvicinamento all’Unione Europea da parte dei due Stati, allontanando così il rischio che Albania e Macedonia cadessero sotto l’influenza di potenze straniere come Cina e Russia.

Lo spiega chiaramente Johannes Hahn, il Commissario Europeo alla politica di vicinato e negoziati per l’allargamento durante una conferenza stampa: “L’ampliamento non è un favore che facciamo a Albania e Macedonia, è un interesse dell’Unione Europea”.

L’Unione Europea ha lanciato una strategia che punta a mettere i Balcani al centro delle priorità europee. L’intenzione di Bruxelles è che i territori dell’area balcanica, quasi tutti Stati dell’ex-Yugoslavia, si integrino nell’Ue entro il 2025. La Serbia e il Montenegro hanno già cominciato il percorso di adesione. Albania e Montenegro iniziano a breve.

Francia e Germania però frenano sull’allargamento a Albania e Macedonia. Con loro anche una parte dei Paesi membri.

Advertisements
Annunci

Rispondi