Annunci
Servizi dal mondo

Turchia e Grecia ai ferri corti

E' alta tensione tra Atene e Ankara. Il pericolo dell'escalation di una crisi politico-diplomatica.

crisi politica tra Grecia e Turchia La crisi politica tra Grecia e Turchia. La mappa con l'isola contesa di Imia. (A cura di Intelligence Post)

Altro che Turchia nell’Unione Europea. Se le premesse sono queste, a Bruxelles dovrebbero mettere nel cassetto ogni proposta di adesione turca all’Ue e chiudere la porta a qualsiasi velleità del presidente della Turchia Recep Tayyp Erdogan sull’Europa.

In questo articolo pubblicato su Il Sole 24 Ore si descrive bene il pericolo di una crisi politica e diplomatica tra Atene e Ankara e il rischio di una sua escalation.

La Turchia ha fatto sapere che si dovrebbero rivedere i confini territoriali con la Grecia. In particolare è messa in discussione la sovranità greca su 18 isole del Mar Egeo, tra cui l’isolotto (disabitato) di Imia.

A peggiorare la situazione è stato di recente lo speronamento di una motovedetta greca da parte di una nave militare turca.

Prima ancora, a provocare il clima di tensione, e il rischio di un’inutile escalation, è stata la decisione turca di mandare a processo due soldati greci in Turchia. E poi c’è la questione di Cipro.

Come spiega l’autore dell’articolo (Vittorio Da Rold), fino a tempi recenti questi problemi si risolvevano con una telefonata tra i governi. Ora, complice la contrapposizione forte tra Turchia e Paesi dell’Ue, la telefonata non basta più.

C’è una cosa che emerge da questa crisi dell’Egeo. E’ l’ulteriore segnale che arriva a Bruxelles sulla Turchia. E non solo Bruxelles intesa come “capitale” dell’Unione Europea alla quale il presidente Erdogan aspira a diventarne parte, ma anche Bruxelles come quartiere generale della Nato, l’alleanza militare della quale la Turchia fa parte.

Può il governo turco essere ancora considerato un partner affidabile da parte dei generali della Nato? Questo interrogativo dovrebbe porselo prima di tutto Donald Trump, che continua a chiedere più budget di spesa militare ai Paesi membri tenendo in scarsa considerazione la qualità dei suoi alleati.

Ovidio Diamanti

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine di politica estera e attualità internazionale. Approfondisce i temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

1 Commento su Turchia e Grecia ai ferri corti

  1. nearco7 // 12 marzo 2018 alle 10:13 //

    A mio giudizio è proprio il caso di archiviare definitivamente la domanda di adesione della Turchia alla UE,semplicemente perchè,con ogni evidenza,essa non è uno stato europeo,ma bensì asiatico dal punto di vista geografico,etnico e storico.
    Colgo l’occasione per esprimermi sulla connessa questione di Cipro:ritengo improbabile,ed anche inopportuno,che si giunga ad una riunificazione dell’isola.La soluzione dovrebbe piuttosto risiedere nell’applicazione del noto principio “due popoli,due stati”:la Grecia dovrebbe dunque offrire il riconoscimento della Repubblica turca di Cipro del Nord chiedendo a questa in cambio la rettifica della linea di demarcazione (riduzione del saliente centro-orientale,consegna della testa di ponte occidentale)ed alla Turchia la rinuncia a perseguire la revisione del trattato di Losanna.Ciò posto i due stati ciprioti sarebbero liberi di decidere la propria unificazione con la rispettiva madrepatria.Ciò significherebbe,in particolare,per i greco-ciprioti la realizzazione dell’antica aspirazione alla “enosis” e la conservazione dell’appartenenza alla UE.Per la Grecia poi,a cui la UE,e l’Italia,devono particolare e concreto appoggio quale madrepatria culturale,questa sistemazione significherebbe cessazione del pericolo costituito dalla pressante richiesta turca di revisione del trattato di Losanna,ed altresì compimento dell’unità nazionale con l’unificazione con la Cipro greca.
    nearco7

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: