Annunci
Servizi dal mondo

Nyt: Iran presente in Siria estende il suo asse di resistenza

Come l'Iran cerca di trasformare la Siria in un fronte di guerra nel caso di conflitto con Israele.

Come l'Iran in Siria minaccia Israele Come l'Iran in Siria minaccia Israele

Un articolo esclusivo del New York Times rivela che l’Iran sta addestrando migliaia di miliziani in Siria a utilizzare droni e armi di precisione. Per gli analisti, l’obiettivo di Teheran è creare un fronte unito in una eventuale guerra con Israele.

Secondo il quotidiano newyorchese, i consulenti militari e di strategia di Teheran sono impegnati nelle basi militari sul territorio siriano. L’Iran ha sostenuto e formato finora migliaia di combattenti.

Israele, scrive il Nyt, sa che qualunque conflitto con l’Iran farebbe mobilitare la rete di combattenti diffusi in tanti Paesi, network che Teheran si è costruito nel tempo e che chiama “l’asse della resistenza“.

Per gli osservatori internazionali, l’Iran è intervenuto nella questione siriana prima per difendere l’alleato di Damasco, Bachar al-Assad, dall’attacco dei ribelli e poi per combattere lo Stato Islamico.

Ora però che l’Isis è quasi sconfitto e i ribelli sono in posizioni di debolezza, l’Iran è rimasto in Siria. La presenza sul suolo siriano torna utile agli Ayatollah per creare la sua infrastruttura di minaccia a Israele. Per esempio, è da qui che Teheran costruisce il suo collegamento con le milizie sciite in Iraq e Libano, in modo da avere un fronte unito nel caso di una guerra con gli isareliani.

Obiettivo della Repubblica Islamica iraniana è di trasformare la Siria, scrive il quotidiano Usa, in un fronte di guerra nel caso di conflitto tra Israele da un lato e Hezbollah e Iran dall’altro.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine di politica estera e attualità internazionale. Approfondisce i temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: