Macron in soccorso della Merkel

0
6

Il presidente francese chiede alla Germania di essere più ambiziosa. E nell’incontro all’Eliseo arriva l’endorsement alla possibile coalizione Cdu-Spd. 

Il presidente francese Emmanuele Macron è la vera stella dell’Unione Europea. Il 19 gennaio ha incontrato all’Eliseo la cancelliera Angela Merkel. Macron ha bisogno della Merkel quanto la Merkel ha bisogno di Macron.

Il leader francese ha chiesto alla Germania di essere più ambiziosa. Il presidente sa benissimo che senza una Germania stabile e forte non può realizzare il suo progetto europeo. L’intenzione del capo dell’Eliseo è quella di lanciare una grande riforma della zona euro e di rafforzare le frontiere dell’Ue.

Per questo ha avvallato indirettamente, ricevendo la Merkel all’Eliseo e mostrando grande sintonia con la cancelliera, la prospettiva di un governo Cdu-Spd come risultato del travagliato percorso di formazione del governo tedesco. Macron è convinto che l’Europa, e i progetti francesi, abbiano bisogno di una Germania stabile.

La cancelliera tedesca da parte sua porta a casa il sostegno di Macron all’operazione Cdu-Spd. Un segnale forte che viene da Parigi non passa inosservato negli ambienti conservatori tedeschi, che apprezzano e riconoscono comunque l’autorevolezza e la serietà del giovane capo di stato francese. Neppure passa inosservato tra i militanti del Spd che il 21 gennaio celebrano il loro congresso con al centro il voto sulla coalizione con la Cdu di Angela Merkel.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here