Annunci
Servizi dal mondo

Netanyahu: i palestinesi devono accettare la realtà su Gerusalemme

Per Netanyahu gli arabi devono accettare Gerusalemme capitale di Israele Per Netanyahu gli arabi devono accettare Gerusalemme capitale di Israele

Il primo ministro israeliano ha dichiarato che gli arabi palestinesi e non devono accettare Gerusalemme capitale per continuare il percorso di pace. Benjamin Netanyahu ha spiegato che la città è stata capitale di Israele per 3000 anni e mai di altri Stati o popoli. Le parole del capo del governo israeliano arrivano nel mezzo degli scontri scoppiati dopo che Donald Trump ha riconosciuto Gerusalemme capitale dello Stato giudeo.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine di politica estera e attualità internazionale. Approfondisce i temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

1 Commento su Netanyahu: i palestinesi devono accettare la realtà su Gerusalemme

  1. Incredibile la prepotenza dell’attuale governo israeliano!Dopo aver fatto fallire il processo di pace
    proseguendo con gli insediamenti in Cisgiordania e a Gerusalemme est (illegali dal 1967 perchè
    contrari alle leggi di guerra sui diritti della potenza occupante),dopo aver incassato l’inammissibile riconoscimento statunitense di Gerusalemme capitale del solo Israele,ora pone una condizione manifestamente inaccettabile per la ripresa del processo di pace!Ora è dunque più che mai necessario che la comunità internazionale adotti nei suoi confronti adeguate sanzioni,anche organizzandosi autonomamente rispetto all’ONU come per la conferenza di Parigi,con l’auspicio che il popolo israeliano elegga al più presto un governo più corretto e ragionevole.”Ceterum censeo”…Ritengo inoltre che per la ripresa del processo di pace sia necessario un nuovo mediatore realmente imparziale (Francia?Regno Unito?Svezia?Russia?UE?Altri?) e che la questione di Gerusalemme possa esser equamente regolata come segue:la città in generale suddivisa fra Stato di Palestina e Stato d’Israele secondo la linea verde del ’67;nella città vecchia quartiere mussulmano allo Stato di Palestina,quartieri cristiano ed armeno e spianata delle moschee ad un Territorio neutrale sotto sovranità ONU,quartiere ebraico e cittadella ad Israele;i due stati potranno porre le rispettive capitali nella loro parte di città,ma è consigliabile che ne sgravino la città santa Israele portandola a Tel Aviv e la Palestina rimanendo a Ramallah.
    Nearco 7

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: