Annunci
Servizi dal mondo

Perché bisogna andare a Toronto

La città canadese continua a espandersi e cresce di 100.000 nuovi residenti ogni anno. Ma conserva il suo carattere di fondo.

Perché bisogna andare a Toronto Toronto è il simbolo del multiculturalismo e diversità. Sono 140 le lingue parlate in città, che cresce di 100.000 abitanti l'anno.

Toronto cresce a una media di 100.000 residenti in più l’anno. E’ la città più grande del Canada e sta espandendosi ancora.

Questo afflusso continuo di persone non sta cambiando il carattere storico della città, fondata su multiculturalismo e diversità. A Toronto sono oltre 140 le lingue parlate. Una babele che è il risultato dei continui arrivi di nuovi residenti.

Il Comune ha investito in infrastrutture come in trasporto pubblico e le nuove tecnologie. Un connubio che rende la città fortemente attrattiva per giovani ma anche per i talenti della Silicon Valley.

Toronto è tutta da scoprire. Ci vuole un po’ di tempo per conoscerla e apprezzarla. Segno che non si tratta di una metropoli qualunque, ma va “assaggiata” a piccoli morsi. Poi la si ama.


Cosa vedere a Toronto


Uno dei segreti poco diffusi sono le spiagge dei grandi laghi che lambiscono la città. Lontana dal mare, la metropoli canadese offre passeggiate sul lungo lago e un’acqua pulita per tuffarsi. Proprio il lungo lago è stato progettato e studiato per massimizzare la qualità della vita di chi vive o passa per Toronto.

Sulle spiagge di Toronto si svolge ogni anno a luglio uno dei più famosi Jazz Festival al mondo.

Una caratteristica tipica della città canadese è il ricco multiculturalismo. Provate a addentrarvi nei suoi quartieri “etnici” e capirete. Little India, Little Italy, Portugal Village, Greektown, Chinatown. Sono solo alcuni dei quartieri diventati più celebri della città. la Chinatown di Toronto è la seconda più grande al mondo dopo San Francisco.

La città canadese offre anche numerose escursioni che si possono fare per vedere meraviglie naturalistiche. A solo 128km a sud ci sono le Cascate del Niagara, che non hanno bisogno di presentazioni.

Spostandosi a est di circa 200 km c’è la Contea di Prince Edward, una delle aree con la maggiore produzione di vino. Nella Contea c’è l’arcipelago delle mille isole, che seguono il percorso del fiume San Lorenzo.

I canadesi lamentano che la città è costosa. In realtà Toronto è più cara rispetto alle altre città del Canada. Non arriva però ai livelli delle grandi metropoli mondiali. L’Economist, nel suo indice sui costi delle città, posiziona la città canadese al posto 86 su 133 città, di gran lunga dietro New York, Londra, Città del Messico.

 

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di politica estera e attualità internazionale. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: