Il duello Putin Trump spiegato in cinque punti

0
6

Finisce la luna di miele Russia Usa cominciata al G20 di Amburgo?

Putin espelle 755 diplomatici degli Stati Uniti. Trump firma le sanzioni contro la Russia. Cosa succede nelle relazioni Russia-Usa? Sembra lontano il G20 di Amburgo in cui i due presidenti sembravano dare inizio a una svolta nei rapporti Washington-Mosca dopo gli anni di Obama.

Proviamo a spiegare il duello Putin Trump in cinque punti:

  1. Nel dicembre 2016 l’allora presidente Barack Obama decise l’espulsione di 35 diplomatici russi. La scelta di Obama fu la conseguenza delle interferenze di Mosca nella campagna elettorale per l’elezione del presidente degli Stati Uniti. Secondo l’intelligence americana, hacker russi avevano lavorato per influenzare il voto elettorale indirizzandolo su Trump da Hillary Clinton.
  2. Al G20 di Amburgo di un mese fa, Putin e Trump avevano trovato un accordo per il cessate il fuoco sulla Siria. Inoltre, nell’incontro avevano fatto intendere che c’era la volontà di una collaborazione più forte.
  3. Il Congresso degli Stati Uniti ha approvato una legge a luglio che impone nuove sanzioni alla Russia. La decisione è stata bipartisan, mettendo d’accordo i democratici con una parte dei repubblicani. Di fatto, l’accordo e la scelta delle sanzioni indebolisce molto il presidente Trump. Perché smonta la sua strategia verso la Russia e lo rende inaffidabile agli occhi di Putin perché il presidente dà l’idea di non riuscire a controllare neppure la sua parte politica.
  4. Come risposta, Putin espelle 755 diplomatici degli Stati Uniti dalla Russia. Il presidente russo spiega la sua scelta con il fatto che vuole mostrare che le decisioni americane non restano senza risposta. Soprattutto se non c’è alcuna ragione per imporre nuove sanzioni alla Russia. Mosca, spiega Putin, non ha fatto alcuna provocazione. L’ex-ambasciatore americano a Mosca, Michael McFaul, ha fatto sapere che gli Stati Uniti non hanno così tanti diplomatici in Russia!
  5. Dopo l’annuncio di Putin, Trump ha fatto sapere di avere firmato la legge per rafforzare le sanzioni Usa verso la Russia.
Advertisements
Annunci

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here