Annunci
Servizi dal mondo

Perché la Cina partecipa a esercitazioni militari nei Baltico?

Tre navi da guerra cinesi sono nel Mar Baltico. Fanno esercitazioni militari con la Russia.

Navi da guerra cinesi sono arrivate nel Baltico per esercitazioni militari insieme alla Russia. Navi da guerra cinesi sono arrivate nel Baltico per esercitazioni militari insieme alla Russia.

Perché la Cina partecipa a esercitazioni navali militari nel Mar Baltico? E’ la prima volta che la marina militare di Pechino si spinge fino alle acque del nord Europa per fare esercitazioni militari.

Sono tre le navi da guerra cinesi che si aggiungono alla flotta navale russa impegnata in prove generali di guerra al largo di Kaliningrad, l’enclave russo nei Paesi Baltici. Le navi cinesi sono state scortate nel Mar Baltico da navi britanniche, olandesi e danesi.

Se qualcuno voleva una prova della strategia russa verso la Nato e dell’appoggio cinese a Putin in caso di escalation militare eccolo accontentato. La Russia sta mettendo in campo una strategia a tutto campo per avere alleati in caso di conflitto con la Nato.

Le tensioni nell’Europa Orientale e nei Paesi Baltici sono cresciute molto negli ultimi tre anni, soprattutto dopo l’annessione della Crimea da parte dei russi e della crisi ucraina.

La Nato ha lanciato nella zona del Baltico e Europa orientale la più grande esercitazione militare di terra. Mosca risponde con prove militari sulle acque mettendo alla prova la sua flotta e la sua marina militare.

Il fatto che la Cina sia parte delle esercitazioni dovrebbe fare riflettere. Che ci fanno le navi da guerra di Pechino nel Baltico e perché partecipano alle esercitazioni russe?

Scriviamolo senza problemi. La Cina è la spalla di Putin in caso di conflitto con la Nato. La nuova geopolitica in corso di formazione prevede uno spostamento della Cina verso Putin a fronte di una minaccia dell’Alleanza Atlantica. La Russia insomma si copre le spalle a oriente e si fa dare aiuto da una delle potenze più importanti a livello globale.

L’affidabilità cinese però non è una grande garanzia. Abbiamo visto come i cinesi siano disposti a trattare con l’Unione Europea sulle barriere commerciali e l’asse Pechino Bruxelles sembra contrapporsi a quello tra Stati Uniti e Canada. Così come a quello tra Trump e Putin (cooperazione ancora tutta da dimostrare).

Putin insomma sembra muoversi come il Bismarck del XIX secolo che aveva il terrore della “cauchemar des coalitions”, l’incubo delle coalizioni. Per questa ragione si muove a tutto campo stringendo alleanze per non rimanere isolato (come con la Turchia). Ma alla prova pratica diranno i fatti come si comporteranno i suoi alleati.

Ovidio Diamanti

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di politica estera e attualità internazionale. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

4 Commenti su Perché la Cina partecipa a esercitazioni militari nei Baltico?

  1. Il fatto che le navi cinesi siano scortate da navi militari di Gran Bretagna, Olanda e Danimarca sembra una beffa…

    Liked by 1 persona

  2. bisognerebbe innanzi tutto chiedersi quanto la Cina possa essere interessata a mettere in discussione i rapporti con i maggiori consumatori del mondo della sua produzione industriale, Europa e Stati Uniti prima di ipotizzare teatri di guerra o guerra fredda

    Mi piace

  3. La Cina gioca la sua partita geopolitica e di equilibrio internazionale. Se fosse interessata solo all’aspetto economico, allora si sposterebbe sul fronte Usa Ue. Invece fa le esercitazioni militari con i russi, per di piú sulle acque del Baltico dove la tensione Nato Russia è a livelli alti. Perchè allora Pechino collabora con la marina russa? I diplomatici cinesi sanno benissimo che il sistema internazionale si basa sull’equilibrio delle forze e potenze in campo. Per cui va dato un messaggio a Usa e Europa: “non penserete di avere l’egemonia nella regione”sembra dire il governo cinese. Il controbilanciamento insomma c’é. Inoltre, lasciare mano libera a Usa e Europa in una zona del mondo vuole dire che possono proseguire indisturbati ovunque. E la Cina non puó permetterlo.

    Mi piace

  4. e anche il governo cinese dovrà accontentare, come Putin e Trump i generali che se non giocano alla guerra diventano pericolosi, specialmente per un paese come la Cina o anche per lo stesso Putin. ci sono equilibri interni fra forze armate, polizia, servizi segreti e politica che vanno tenuti sempre perfettamente bilanciati perché se uno di questi prendesse il sopravvento sugli altri potrebbe mettere a rischio l’esistenza stessa del paese, di qualsiasi paese

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: