Annunci
Servizi dal mondo

L’Onu crea forza contro i jihadisti nel Sahel

opposizione-siriana-contro-inviato-onu Il leader dell'opposizione siriana ha accusato il diplomatico dell'Onu Staffan de Mistura di causare aumento di morti e mettere a rischio la tregua.

Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha dato il suo via libera a creare una forza militare di intervento per combattere i gruppi terroristi jihadisti operativi nel Sahel.

L’esercito del Sahel targato Onu sarà composto da circa 10.000 soldati dei cinque Paesi africani che costituiscono il cosiddetto G5: Ciad, Niger, Mauritania, Burkina Faso e Mali.

La risoluzione per la creazione di questa forza militare è stata presentata al Consiglio di Sicurezza dalla Francia. La risoluzione è stata adottata all’unanimità. Gli Stati Uniti erano in un primo momento molto reticenti a dare il proprio voto favorevole. Rimane però aperta la questione dei finanziamenti di questo esercito in comune. All’Onu hanno stabilito che il tema sarà affrontato in una successiva conferenza di possibili donatori.

Cosa succede nel Sahel:

  • Al Qaida è sempre più presente in Africa occidentale;
  • La jihad e i gruppi terroristici islamici minacciano sempre più l’Africa occidentale;
  • Qualche mese fa è nato nel Sahel il gruppo jihadista più grande di tutta l’area
Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di politica estera e attualità internazionale. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: