Annunci
Servizi dal mondo

Virus informatico Wannacry: forse è opera della Corea del Nord

Il virus informatico Wannacry che da venerdì sta seminando il panico in tutto il mondo infettando computer di uffici pubblici, banche d’affari, colossi delle telecomunicazioni, società che gestiscono infrastrutture e anche ospedali forse potrebbe essere oprea di un gruppo di hacker della Corea del Nord che si fa chiamare Lazarus.

Il computer viene infettato dal virus attraverso la posta elettronica: l’utente riceve una mail con un link che indirizza a quello che sembra un sito istituzionale serio e sicuro ma in realtà è solamente una copertura dei pirati informatici. Se non si spegne immediatamente il computer i danni possono essere molto gravi, fino a rendere totalmente inutilizzabile l’apparecchio.

Sul monitor appare un messaggio scritto in lingua inglese in cui gli hacker chiedono un riscatto equivalente a 300 dollari statunitensi in Bitcoin, la nuova moneta virtuale, pena la cancellazione totale di tutti i dati.

Ci sono pochi giorni disponibili per pagare, altrimenti i dati vengono persi per sempre e non sarà più possibili recuperarli; proprio per evitare questo molte delle aziende coinvolte hanno deciso di pagare subito, permettendo agli hacker di accumulare migliaia di dollari in poche ore.

I computer colpiti dal virus sono quelli più obsoleti e quelli il cui sistema operativo non è mai stato aggiornato, ma potenzialmente tutti i nostri computer potrebbero essere infettati.

Cosa possiamo fare per difenderci?

• non aprire mai mail da mittenti sconosciuti;

• non aprire mai allegati sospetti;

• non cliccare su link sconosciuti;

• aggiornare regolarmente l’antivirus e tutto il sistema operativo;

• fare sempre il log out dopo avere usato i social network e qualunque sito che richieda

la password;

• ricordare che nessuno chiede agli utenti di aggiornare i dati personali via mail;

• se si viene infettati spegnere immediatamente il computer;

• non pagare perché non c’è la certezza che dopo il pagamento i vostri dati verranno

sbloccati;

• in caso di infezione chiamare immediatamente un tecnico;

• fare sempre copia dei dati più importanti e sensibili su un hard disk esterno protetto.

Questi sono solo alcune buone pratiche da mettere in atto per proteggere il vostro computer dai virus più pericolosi; è molto importante e doveroso tenere sempre gli occhi aperti contro i virus informatici.

Valeria Fraquelli

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di politica estera e attualità internazionale. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: