Annunci
Servizi dal mondo

I punti principali del programma del nuovo governo sudcoreano

Da poco la Corea del Sud ha un nuovo Presidente, Moon Jae-in, e un nuovo governo, eletto dopo che gli scandali avevano travolto la precedente amministrazione e costretto alle dimissioni il Presidente conservatore Park Geun-ye.

La donna si trova ora agli arresti e dovrà affrontare un lungo processo per corruzione e tangenti; la sua carriera politica è ormai giunta al capolinea e difficilmente sentiremo ancora parlare di lei in futuro.

Il nuovo Presidente ha promesso che sarà in prima linea contro la corruzione e che punirà duramente coloro che si macchieranno di questo reato; inoltre saranno attuate nuove politiche di sostegno alle classi meno agiate.

Ma vediamo quali sono i punti principali del suo programma di governo:

• amministrazione più trasparente per lasciare poco spazio alla corruzione e alle tangenti che tanti guai hanno creato in passato;

• un nuovo New Deal sudcoreano che crei nuovi posti di lavoro attraverso un maggiore intervento statale nell’economia;

• sostegni economici per le classi meno abbienti;

• politica di distensione e dialogo con la Corea del Nord per favorire la riappacificazione e la collaborazione tra i due Paesi;

• riapertura della grande zona industriale del Kaesong, chiusa dal 2012, per favorire un clima sereno in cui lavoratori provenienti dalle due Coree lavorano insieme e per stimolare l’occupazione;

• stop all’installazione del sistema antimissile THAAD, giudicato un inutile spreco e portatore di eccessiva tensione tra le due Coree.

Ovviamente per il nuovo Presidente non sarà facile attuare il suo ambizioso programma di politica estera, anche perché dovrà fare i conti con gli Stati Uniti che non accennano minimamente ad allentare la morsa sul regime di Pyongyang.

Anche attuare le riforme economiche promesse non sarà così facile perché ormai da mesi tra i vari strati della società sudcoreana si registrano tensioni sfociate anche in manifestazioni di piazza e violenti scontri che hanno provocato numerosi feriti.

In ogni caso l’elezione di Moon Jae-in cambierà profondamente i delicati rapporti geopolitici del quadrante Asia- Pacifico, zona del mondo su cui ora sono puntati gli occhi di tutta la comunità internazionale.

Valeria Fraquelli

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di affari internazionali. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: