Annunci
Servizi dal mondo

Incontro a Roma per la Libia: la dichiarazione finale di circostanza

Il ministro degli esteri Alfano ha promosso il negoziato tra le fazioni libiche di Tobruk e Tripoli. Il risultato è stata la solita dichiarazione di circostanza.

Dopo il no ottenuto da Trump su un maggiore ruolo degli Usa in Libia, l’Italia è andata avanti da sola e ha promosso un primo negoziato sulla Libia.

Il ministro degli esteri Angelino Alfano ha promosso a Roma un incontro tra le due fazioni che si contendono il potere in Libia. Il Ministro ha incontrato i delegati del governo di Tripoli, che controlla gran parte della Libia occidentale, e quelli di Tobruk che governa sulla parte orientale.

La dichiarazione finale dei colloqui è però la solita posizione di circostanza, che fa la sintesi di mediazione tra i diversi interessi in gioco. Si legge nella nota diramata dall’Alto Consiglio di Stato di Tripoli che sono state affrontate “numerose questioni riguardanti la vita quotidiana dei cittadini libici”. I rappresentanti, continua la nota, sono d’accordo sulla necessità di proseguire con i colloqui al fine di raggiungere una soluzione pacifica della questione libica. Nei fatti i colloqui non hanno prodotto nulla.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di politica estera e attualità internazionale. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: