Annunci
Servizi dal mondo

Ue: il piano Junker finanzia il settore trasporti

La Banca europea per gli investimenti (BEI) ha firmato un contratto di finanziamento da 110 milioni di euro finalizzato ad attuare un progetto innovativo e sostenibile nel settore dei trasporti.

Jean-Claude-Junker Il presidente della Commissione Europea Jean Claude Junker contro Trump

La Banca europea per gli investimenti (BEI) ha firmato un contratto di finanziamento da 110 milioni di euro finalizzato ad attuare un progetto innovativo e sostenibile nel settore dei trasporti. La cerimonia di firma si è svolta ieri pomeriggio a Oignies, nella regione francese Hauts-de-France, alla presenza di Carlos Moedas, Commissario europeo per la Ricerca, la scienza e l’innovazione, e del Primo Ministro francese Bernard Cazeneuve.

Il finanziamento beneficia del sostegno del Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), fulcro del Piano di investimenti per l’Europa, meglio noto come piano Juncker. L’iniziativa avrà un impatto positivo su oltre 650 000 abitanti della regione.

Questo progetto di mobilità creerà 6 linee di autobus BHNS (= ad alto livello di servizio) e completerà la rete di treni e autobus esistente con un mezzo di trasporto più affidabile, rapido e frequente. Inoltre, durante l’intero periodo di attuazione, il progetto finanziato creerà oltre 820 posti di lavoro l’anno. Sarà data priorità all’inserimento e all’assunzione di persone in difficoltà.

Carlos Moedas, Commissario per la Ricerca, la scienza e l’innovazione, ha dichiarato: “L’accordo concluso oggi è un esempio calzante del motivo per cui è stato istituito il FEIS: mobilitare gli investimenti per creare posti di lavoro, stimolare la crescita e favorire un reale miglioramento della qualità della vita delle persone. In questo modo, il piano Juncker agevola l’ammodernamento delle reti di trasporto pubblico per garantirne l’efficacia, l’affidabilità e la pulizia a beneficio di tutti gli utenti.”

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di affari internazionali. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: