Annunci
Servizi dal mondo

Obama vieta le trivelle nell’Artico e nell’Oceano Atlantico

obama-vieta-trivelle-nellartico Barack Obama in visita al Fjord National Park in Alaska. Il presidente Usa ha vietato le trivelle nell'Artico.
obama-vieta-trivelle-nellartico

Barack Obama in visita al Fjord National Park in Alaska. Il presidente Usa ha vietato le trivelle nell’Artico.

Barack Obama vieta le perforazioni nell’Artico e Oceano Atlantico per la ricerca dei giacimenti di gas e petrolio. La misura prevede la messa al bando totale e senza limiti per le trivelle americane nelle acque al largo delle coste settentrionali degli Stati Uniti.

E’ l’ultima decisione di Obama, presidente Usa ancora in carica, prima di lasciare la Casa Bianca a Donald Trump. E molti vedono nella mossa di Obama il tentativo di tutelare la regione artica e nord-atlantica, rendendo difficile per l’Amministrazione Trump revocare il provvedimento.

La Casa Bianca ha comunicato che la disposizione del presidente punta a avere “un ecosistema stabile, forte e sostenibile dell’Artico”. L’ufficio stampa di Obama ha anche precisato che la misura è stata presa in considerazione della “vulnerabilità” della regione artica alle attività di perforazione petrolifera.

Intanto, anche il Canada ha fatto la stessa scelta e l’ha annunciata in un comunicato congiunto con Washington. Il Canada, però, ha dichiarato che la misura va riapprovata ogni cinque anni, mentre per gli Stati Uniti è definitiva senza limiti temporali.

La decisione di Obama si basa su una legge del 1953 che permette al presidente Usa di vietare senza limiti temporali la trivellazione al largo delle coste marine per la ricerca di giacimenti di gas e petrolio.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di politica estera e attualità internazionale. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

1 Commento su Obama vieta le trivelle nell’Artico e nell’Oceano Atlantico

  1. E guarda caso le trivellazioni che avevano concorso a rendere gli SU maggiormente svincolati dai Paesi produttori (SA,UAE,Venezuela Messico) e che non hanno preoccupato l’eco-sistema per dieci anni di mandato diventano pericolose ora e solo per mettere in maggiore difficoltà il successore (e degli americani chissenefrega) e legare maggiormente gli USA agli emirati e al mondo arabo….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: