Annunci
Servizi dal mondo

La Cia accusa Trump. Ingerenza russa per farlo eleggere

“Accuse ridicole”. Il presidente eletto Donald Trump liquida così le accuse contenute in un report della Cia. Secondo l’agenzia Usa gli attacchi hacker e l’ingerenza della Russia nella campagna elettorale statunitense avevano l’obiettivo di farlo eleggere.

Il presidente eletto degli Stati Uniti Donald Trump non crede all’ipotesi della Cia e definisce ridicole le conclusioni dell’agenzia, nel corso di un’intervista a Fox News.

“Non sanno se sia stata la Russia o la Cina o qualcun’altro – ha dichiarato – Potrebbe essere stato qualcuno da qualche parte mentre si trovava nel suo letto. Non ne hanno idea”. “E’ soltanto un’altra scusa” dei Democratici per la sconfitta, ha aggiunto.

Trump ha anche spiegato che intende nominare sue persone di fiducia a capo delle principali agenzie di intelligence quando entrerà in carica.

Queste persone sono le stesse che dicevano che Saddam Hussein aveva armi di distruzione di massa”, ha reso noto il team di Trump come risposta alle critiche.

L’intelligence Usa aveva collegato in precedenza la Russia alle rivelazioni delle mail della candidata democratica Hillary. Venerdì il Washington Post ha scritto che la Cia ha concluso che l’obiettivo delle cyber intrusioni era di aiutare Trump a vincere le elezioni presidenziali.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di affari internazionali. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: