Offensiva a Raqqa. Usa e curdi siriani attaccano roccaforte Isis in Siria

0
3
Guerra all'Isis: la Turchia bombarda Raqqa
Guerra all’Isis: bombardamento turco su Raqqa alcuni mesi fa

Comincia l’offensiva a Raqqa, Siria. La “capitale” dell’Isis è sotto attacco. I miliziani del Ypg (Unità di autodifesa curda) e quelli arabi della Forze democratiche siriane (Sdf), che sono sostenute dagli Usa hanno lanciato una campagna militare nel nord della Siria. Obiettivo: riprendere il controllo di Raqqa, la roccaforte dello Stato Islamico in Siria. L’avanzata di curdi e siriani avviene con il sostegno degli aerei della coalizione guidata dagli Stati Uniti.

E proprio Washington ha confermato l’avvio dell’offensiva curda sulla roccaforte dell’Isis in Siria. Gli Stati Uniti hanno annunciato la copertura con i propri caccia bombardieri alle forze curdo-siriane che attaccano la città. In una conferenza stampa a Amman, il portavoce degli Usa nella guerra contro l’Isis ha anche aggiunto che stanno valutando la situazione insieme alla Turchia, storico avversario dei curdi e dell’Ypg che Ankara considera terroristi.

“Liberare Raqqa e i suoi abitanti dall’oppressione del Califfato”. Così scriveva in tweet, riportato dalla BBC, mesi fa il portavoce delle forze siriane del Sdf. L’esercito Usa sta a sua volta tentando di aumentare il numero dei militanti del Sdf, composto al momento da circa 25.000 curdi e tra i 5 e 6 mila arabi.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here