Annunci
Servizi dal mondo

UE e Canada firmano il Ceta. Ora il lungo sonno di Ottawa

ue-canada-firmano-ceta Ue Canada firmano il Ceta. Ma a Ottawa comincia il lungo sonno in attesa dell'approvazione europea
ue-canada-firmano-ceta

Ue Canada firmano il Ceta. Ma a Ottawa comincia il lungo sonno in attesa dell’approvazione europea.

Dopo 7 anni di negoziati e polemiche, Unione Europea e Canada sono riusciti a firmare l’accordo commerciale di libero scambio e intesa politica strategica meglio noto come Ceta.

L’accordo è stato firmato a Bruxelles dal Primo Ministro canadese Justin Trudeau e alti rappresentanti europei come il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Junker, quello del Consiglio Europeo Donald Tusk, il premier della Slovacchia Robert Fico che ha la presidenza semestrale dell’Ue.

I momenti più difficili il Ceta li ha vissuti negli ultimi tempi. Nelle ultime settimane la firma dell’Accordo è rimasta incerta a causa dell’opposizione in Belgio della regione della Vallonia, che ha messo il veto all’intesa commerciale.


Ceta: Commissione Europea rifiuta la revisione dell’accordo commerciale con il Canada


La situazione si è sbloccata solo lo scorso 28 ottobre quando tutti i 28 Paesi membri dell’Ue hanno dato il loro consenso all’Accordo. Il Ceta, Comprehensive Economic and Trade Agreement, richiede infatti che tutti i Paesi membri dell’Ue siano unanimi nel sostenerlo.

Il Ceta rimuove il 99% delle tariffe sugli scambi commerciali tra Ue e Canada. I tecnici prevedono grazie a questo un aumento degli scambi pari a 12 miliardi di dollari.


L’accordo di libero commercio tra Canada e Ue è l’anticamera del Ttip?


Il premier canadese Trudeau ha manifestato il suo entusiasmo dopo la firma del Ceta definendo l’accordo un passo in avanti sulla strada di una crescita economica significativa per Europa e Canada. Il patto commerciale creerà più beni e servizi e lavori meglio pagati per i cittadini.

In effetti Bruxelles ha stimato che il Ceta farà aumentare il Pil europeo di circa 12 miliardi di euro l’anno. I benefici per il Canada saranno anche maggiori. Le sue imprese avranno un accesso più facile a un mercato di 508 milioni di europei.

La strada per l’entrata in vigore del Ceta è però ancora lunga. Dopo la firma dell’accordo, ora si deve aspettare l’approvazione del Parlamento Europeo. Ci vorranno alcuni mesi. Poi ogni Parlamento dei 28 Paesi membri dovrà ratificare il Ceta. Solo allora entrerà in vigore. Intanto, in Canada aspettano e magari si dimenticano. E mentre a Ottawa si dorme, la credibilità dell’Ue come partner diminuisce.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di affari internazionali. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: