Brexit. Prevista perdita di 72 mila milioni di euro in riscossioni

0
4

Uno studio del governo britannico mette in guardia sulle conseguenze gravi di un’uscita dall’Unione Europea. La Brexit totale, senza cioè mantenere l’accesso al mercato unico europeo, farebbe perdere alla Gran Bretagna oltre 72 mila milioni di euro in riscossioni.

Brexit è un danno fiscale per la Gran Bretagna. Lo dice uno studio del governo di sua Maestà. Il Regno Unito può perdere fino a 72.864 milioni di euro in riscossioni fiscali annuali se si sceglie la strada di Brexit totale. Cioè la via d’uscita più “integralista” che esclude di mantenere l’accesso al Mercato Unico Europeo.

A svelare lo studio del governo britannico è stato il Times. L’indagine è stata realizzata lo scorso aprile. Lo studio mette in mostra le gravi conseguenze che ci sarebbero per l’economia britannica in caso di uscita dall’Ue e applicazione delle regole dell’Organizzazione Mondiale del Commercio.

Secondo il documento, il Prodotto Interno Lordo (Pil) britannico perderà tra il 5,4% e il 9,5% degli ultimi 15 anni se Londra abbandona l’Unione Europea senza un accordo transitorio.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here