Annunci
Servizi dal mondo

Cinque cose originali da fare a San Francisco

Il ricco quartiere di Nob Hill a San Francisco. Il ricco quartiere di Nob Hill a San Francisco.

San Francisco è la capitale culturale della California. Stravagante, vitale, colorata, è la città in cui non ci si annoia mai. Ecco cinque cosa da fare e vedere un po’ originali in città.

Il ricco quartiere di Nob Hill a San Francisco.

Il ricco quartiere di Nob Hill a San Francisco.

Sei a San Francisco e vuoi vedere cinque cose diverse dai posti tradizionali della città. Non ti parliamo di Market Street, Fisherman’s Wharf o il Golden Gate, posti noti ai viaggiatori da tutto il mondo. Ti parliamo però di luoghi meno noto o tour più impegnativi.

Ecco la nostra proposta:

  1. Costa dei Barbari. La prima volta che sono stato nella Barbary Coast mi ricordava i fumetti e le storie di Tex Willer. La zona include anche quella dell’attuale Financial District. Una volta era la zona malfamata di San Francisco, teatro di scazzottate e di bevute, omicidi e rapimenti. E’ qui che, siamo tra fine ‘800 e primi ‘900, ai giovani venivano propinate droghe nei drinks e imbarcati come marinai in schiavitù sulle navi merci che solcavano il Pacifico. Per la sua cattiva reputazione, negli anni ’30 la Costa dei Barbari era una zona di compravendita o affitti immobiliari a basso costo. E attirò disperati, artisti, musicisti e poeti metropolitani. Il suo centro vitale, il Jackson Square Historical District, è un insieme di edifici in pietra scura oggi trasformati in studi di architetti, negozi di moda, boutique e altro.
  2. Nob Hill. Per Robert Louis Stevenson, è da questo quartiere che “i milionari raccolti insieme si mettono in gara uno con l’altro per fare sfoggio di ricchezza”. Nob Hill, letteralmente la collina dei palazzi, è il quartiere residenziale più riverito di San Francisco. Vi assicuro che val la pena di affrontare le salite rapide. Chi non è abituato a camminare o poco allenato può fare davvero fatica. C’è comunque anche la funicolare per chi non se la sente. Ma si perde una parte degli hotel di una volta, i suoi ristoranti, le case dell’elite cittadina. Il turista standard magari apprezzerà poco. La vista sulla città e spettacolare, e potete divertirvi a guardare il lusso della “nobiltà” cittadina. Ad un isolato c’è la Grace Cathedral, uno dei simboli di quell’architettura finto gotica americana. Costruita nel 1906 dopo il famoso terremoto che devastò la città, la chiesa merita un’occhiata se non altro per guardare le porte che riproducono quelle del Battistero di Firenze del Ghiberti.
  3. Telegraph Hill. Il quartiere si trova a est della Columbus Avenue. E’ un insieme di piccole viuzze e case con un’inclinazione a 45 gradi. Oggi è diventata una zona ricca con abitazioni eleganti sorte sui versanti collinari. Sotto c’è la Coit Tower, un monumento a coloro che domarono l’incendio del 1906 e rappresenta californiani che lavorano la terra. Grandi vedute panoramiche sul porto fino alle colline di Berkley oltre la baia di San Francisco.
  4. Baker Beach. Se capitate a San Francisco nel periodo giusto potete visitare questa spiaggia tra le più carine e popolari della città. Frequentata dai residenti, ma anche da pescatori e comunità di nudisti, la spiaggia è particolare dal punto di vista naturalistico. La vista sul Golden Gate, il ponte rosso, è spettacolare. Si raggiunge facilmente con una scalinata che scende dalla Lincoln Avenue. Per nuotare consigliamo invece la China Beach, che offre anche docce e cabine per cambiarsi gratuite o a prezzi modici.

    La spiaggia Baker Beach a due passi dal Golden Gate

    La spiaggia Baker Beach a due passi dal Golden Gate

5. Museum of Modern Art. Si trova al numero 151 della terza strada. E’ il centro più importante della West Coast per l’arte moderna. Qui ci sono le opere di Frida Kahlo, Diego Rivera, ma anche Matisse, Dali, Picasso. Ingresso gratuito il primo martedì del mese.

Il Museo di Arte Moderna di San Francisco

Il Museo di Arte Moderna di San Francisco

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di affari internazionali. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: