Annunci
Servizi dal mondo

Ceta: Commissione Europea rifiuta la revisione dell’accordo commerciale con il Canada

Il Canada rifiuta la revisione del Ceta, l'accordo commerciale con l'Unione Europea Il Canada rifiuta la revisione del Ceta, l'accordo commerciale con l'Unione Europea

La Commissione Europea ha rifiutato di revisionare il Ceta, l’accordo commerciale, cugino del Ttip, tra Canada e Unione Europea .

Il Canada rifiuta la revisione del Ceta, l'accordo commerciale con l'Unione Europea

L’Unione Europea rifiuta la revisione del Ceta, l’accordo commerciale con l’Unione Europe”. Il Ceta è chiuso e non può essere riaperto“. Lo ha detto la Commissaria Europea al Commercio Cecilia Malmstrom dalla Slovacchia dove si discuteva, tra i ministri al commercio dei Paesi membri, del Ceta ma anche di accordi simili a esso come il Ttip.

L’Unione Europea rifiuta la revisione del Ceta, l’accordo commerciale con l’Unione Europea. Il Ceta è chiuso e non può essere riaperto”. Lo ha detto la Commissaria Europea al Commercio Cecilia Malmstrom dalla Slovacchia dove si discuteva, tra i ministri al commercio dei Paesi membri, del Ceta ma anche di accordi simili a esso come il Ttip.

L’Ue ha approvato una bozza del trattato Ceta. Ora però spetta ai parlamenti nazionali approvarla e qui si temono i ritardi. Intanto l’accordo commerciale con il Canada, così come il Ttip con gli Stati Uniti, ha fatto arrabbiare molti Paesi europei. Soprattutto in Germania e in Belgio dove si sono tenute manifestazioni di piazza consistenti. A Bruxelles, martedì scorso, migliaia di persone hanno presidiato gli ingressi del quartiere generale dell’Ue.


Uno sguardo al Ceta

Il Ceta è il Canadian and European Trade Agreement. Si tratta di un accordo di libero scambio delle merci, capitali e persone. Quali sono i suoi aspetti essenziali? Vediamoli insieme:

  • I negoziati del Ceta sono cominciati nel 2009 e si sono conclusi nell’agosto 2014.
  • L’accordo è volto a eliminare il 98% delle tariffe esistenti tra Canada e Unione Europea.
  • La firma ufficiale dell’accordo è fissata per il 27 ottobre. Dopo occorre la ratifica dei parlamenti nazionali e del parlamento europeo.
  • Come si vede dalla bozza in allegato, il Ceta per ora prevede: “nuovi investimenti nel sistema dei controlli; armonizzazione dei regolamenti; clausole di sviluppo sostenibile; accessibilità al settore pubblico;
  • Al Ceta si oppongono diverse forze politiche: sindacati, ambientalisti, socialisti

Il Commissario Mailstrom ha detto che il tema del Ceta ha tenuto banco nei colloqui di venerdì pomeriggio a Bratislava. Comunque a Bruxelles sperano tutti che la firma dell’accordo possa avvenire entro fine ottobre. Subito dopo, nei piani della Mainstrom, dovrà essere trasmesso al Parlamento Europeo per la ratifica.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di politica estera e attualità internazionale. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

1 Trackback / Pingback

  1. UE e Canada firmano il Ceta. Ora il lungo sonno di Ottawa – Notiziario Estero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: