Annunci
Servizi dal mondo

Russia usa Iran per la guerra in Siria

russia-usa-iran-per-bombardare-siria

La Russia ha dichiarato di usare una base militare aerea iraniana per lanciare i suoi caccia bombardieri in Siria

La Russia potenzia la presenza militare in Siria utilizzando il territorio dell’Iran per lanciare i suoi bombardieri nelle operazioni contro lo Stato Islamico e il fronte al-Nusra (braccio armato di al-Qaida) in Siria. I caccia di Mosca possono quindi partire da una posizione più vicina risparmiando carburante.

A confermare la notizia è stato il ministro della difesa russo, che ha rivelato l’utilizzo della base militare aerea di Hamedan, Iran orientale, da parte dei jet di Mosca per bombardare in Siria. Il canale televisivo di Stato, Russia 24, ha detto che è la prima operazione in cui sono state usate basi aeree iraniane.

I raid aerei compiuti oggi sono avvenuti con i caccia Tupolev 22M3 e Sukhoi 34. I bombardieri sono partiti dalla base iraniana Hamedan e hanno colpito obiettivi e postazione dei terroristi dell’Isis e di al-Nusra in Siria. L’Iran ha autorizzato l’uso del suo territorio, secondo quanto dichiarato dalle autorità russe e riportato oggi da El Paìs. Al quotidiano spagnolo, il ministro della difesa russo ha spiegato che i caccia di Mosca partiti dall’Iran hanno agito in particolare nelle zone di Aleppo, Idlib e Deir Ez Zor, distruggendo 5 arsenali importanti, campi di addestramento, tre centri di comando e uccidendo molti miliziani jihadisti.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di politica estera e attualità internazionale. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

1 Commento su Russia usa Iran per la guerra in Siria

  1. É di grande conforto sapere che oggi si possa ammazzar gente a un prezzo migliore. C’é da complimentarsi con gli amministratori russi. Dal mio punto di vista di cittadino ignorante, un’operazione di intelligence volta a capire dove questo sedicente Stato prendesse i soldi, chi commerciava con esso sia comperando che vendendo, e mettendo in atto un’embargo strettissimo su fornitori e clienti avrebbe fatto risparmiare milioni (dei cittadini) e centinaia di vite umane. Avrebbe inoltre tolto la dignitá, assimilandoli ai terroristi, a chiunque ci commerciasse. In un anno o forse meno sarebbero ritornati a far guerre a dorso di cammello e, viste le distanze, avrebbero nuociuto a pochi

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: