Annunci
Servizi dal mondo

Vertice Nato di Varsavia. Cronaca di due giorni

(Varsavia) Si è concluso oggi sabato 9 luglio il vertice Nato di Varsavia. In due giorni di confronti tra i leader politici degli Stati Membri dell'Alleanza militare sono stati affrontati i temi relativi le politiche di deterrenza e difesa, i piani per garantire sicurezza e stabilità nei Paesi vicini, le strategie sul fianco sud-orientale della Nato.

NATO Summit in Warsaw

NATO Summit in Warsaw

Jens Stoltenberg, segretario generale della Nato, ha concluso il suo intervento finale ringraziando la Polonia e il popolo polacco per la grande ospitalità. Stoltenberg ha chiuso ricordando che “la Nato resta uno strumento fondamentale per la sicurezza dei nostri popoli e per la stabilità mondiale”,

Nel primo giorno del summit, venerdì 8 luglio, gli Stati della Nato hanno formalizzato la scelta, già annunciata, di inviare quattro battaglioni nell’Europa dell’est. Ai battaglioni di Germania, Usa, Canada e Gran Bretagna, si sono aggiunti Italia (150 uomini) e Belgio (150 uomini). Tutti d’accordo anche a potenziare il fianco sud-orientale della Nato, versante turco e fronte siriano-iracheno. L’Alleanza Atlantica creerà un sistema di coordinamento degli strumenti di difesa. Più impegno e cooperazione anche nei settori della guerra ibrida, del cyberspazio e sicurezza. Nato e Ue hanno anche firmato una dichiarazione congiunta di cooperazione.

Nel secondo giorno, sabato 9 luglio, gli Stati membri hanno deciso di aumentare il supporto ai partner Nato al fine di garantire maggiore stabilità. Tra questi l’Iraq. La Nato ha previsto un accordo con il governo di Baghdad per un progetto di addestramento in Iraq. Inoltre, saranno impiegati maggiormente gli aerei di sorveglianza Awacs, che forniranno informazioni generali alla coalizione che conduce la lotta all’Isis. Le navi militari della Nato aumenteranno la loro presenza nel Mar Mediterraneo.

Le autorità atlantiche hanno incontrato anche il presidente dell’Afghanistan, promettendo che l’impegno Nato nel Paese continuerà anche oltre il 2016, fornendo supporto alle forze afgane fino al 2020. Incontro anche con il presidente ucraino Poroshenko. I leader dell’Alleanza Atlantica hanno dato il loro consenso al piano di riforme presentato dal governo di Kiev e hanno anche un pacchetto di assistenza e supporto all’Ucraina.


Il comunicato finale del vertice Nato di Varsavia

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di politica estera e attualità internazionale. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: