Annunci
Servizi dal mondo

Vince Brexit. La Gran Bretagna esce dall’Ue

Brexit, Gran Bretagna esce dall'Unione Europea

La solitudine di Churchill e della Gran Bretagna dopo la vittoria di Brexit

Vince Brexit. Gli inglesi hanno scelto il no all’Unione Europea. Il fronte anti Ue guadagna il 51,9 mentre i pro Europa si fermano al 48,1, una vittoria al fotofinish che decreta comunque una spaccatura del Paese. I remain prevalgono nelle grandi città, i leave nel resto del Paese.

Il premier David Cameron ha annunciato le sue dimissioni spiegandole con la necessita’ per il Paese di avere un altro leader che guidi questa nuova fase.

Intanto Brexit ha provocato il crollo dei mercati finanziari mondiali. A rimetterci e’ stata soprattutto la sterlina che ha perso ovunque il proprio valore sul dollaro.

Effetto domino e autocritica Ue

Ora si guarda al possibile effetto domino di Brexit. In Francia Marine le Pen ha commentato che “adesso tocca a noi”. Gli analisti guardano ai due Paesi piu’ a rischio: Francia e Olanda. Dopo Brexit spaventa Frexit e Nexit. Ci sono già alcuni sondaggi che mostrano una contrarietà dell’opinione pubblica francese a un’uscita dall’Ue. Intanto, si diffonde il dibattito sulle responsabilità dell’Unione Europea e dei suoi 27 governi nell’aver stimolato gli inglesi a chiedere l’uscita. Un’autocritica dovrà esserci perché i britannici hanno mandato un segnale chiaro: la stanchezza per i burocratismi e il peso normativo e amministrativo delle istituzioni comunitarie. Il leave inglese potrebbe essere una lezione e un segnale che l’Unione Europea deve cambiare passo verso un nuovo rinnovamento e avvicinamento ai cittadini.

 I vertici europei a Bruxelles cercano di mostrare tranquillità. In una nota congiunta diffusa oggi dagli uffici stampa dell’Ue, il presidente del Parlamento europeo Martin Shultz, quello del Consiglio Europeo Donald Tusk e il presidente della Commissione Europea Jean-Cluade Junker hanno espresso dispiacere ma rispetto per la scelta dei cittadini britannici. Tuttavia, prosegue la nota Ue, i 27 continueranno a andare avanti con il progetto europeo.

La mappa del voto per Brexit

Secondo un prospetto pubblicato su BBC online, almeno nove delle grandi 12 aree geografiche inglesi hanno votato per il leave (cioè il distacco) dall’Unione Europea. Per l’emittente britannica, il voto per il remain (cioè la permanenza) è prevalso in Scozia, Irlanda del Nord e Londra.  Brexit ha avuto il maggiore risultato nelle Midlands e in grandi centri urbani e di lavoro operaio come Birminghan. Anche nel Galles ha prevalso il leave.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di politica estera e attualità internazionale. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: