Annunci
Servizi dal mondo

La Cina vieta ricordare Tienanmen

Cina vieta ricordare Tienanmen

Una foto simbolo di Piazza Tienanmen nel 1989. Studenti e militari seduti in piazza.

Vietato ricordare la manifestazione pacifica per la democrazia di piazza Tienanmen del 1989. Ventisette anni dopo quegli eventi simbolo della “primavera cinese”, il governo di Pechino continua a usare la mano pesante verso chi prova a ricordare le manifestazioni degli studenti cinesi in quella straordinaria stagione del 1989. Chi lo fa rischia l’arresto e l’incriminazione. Il Partito Comunista Cinese non vuole fare i conti con la storia. Il 4 giugno ricorre l’anniversario della giornata più dura della repressione in piazza Tienanmen. Ce le ricordiamo tutti quelle immagini. Soprattutto il ragazzo che si mette davanti alla colonna di carri armati. Quella videoripresa e quella foto fecero il giro del mondo, diventando l’icona dell’opposizione pacifica cinese. Ventisette anni dopo forse proviamo le stesse emozioni, gli stessi sentimenti, almeno chi come me cominciava a interessarsi del mondo. Nella Cina del capitalismo-comunista (un ossimoro che solo i cinesi si ostinano a non affrontare), quei i ricordi sono vietati. La nomenclatura di Pechino vuole probabilmente cancellare la memoria, fare in modo che la protesta di Tienanmen non sia mai esistita, accorciare di qualche mese il 1989. Racconta Fu Hailu, della provincia di Sichuan, che è stato arrestato per aver attaccato su alcune bottiglie di liquore, etichette con immagini del ragazzo davanti ai carri armati a Tienanmen. Ora è nella lista dei sospettati di “incitare la sovversione del potere statale”.  L’accusa può portare a 15 anni di carcere. Perché il governo cinese si fa più aggressivo sulla vicenda di piazza Tienanmen 27 anni dopo? Eppure, prima o poi, il Partito Comunista cinese dovrà fare i conti con la sua storia e ammettere le proprie responsabilità. Se l’unica arma resta quella della repressione, la Cina sarà sempre un Paese senza speranza.

Ovidio Diamanti

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di affari internazionali. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: