Annunci
Servizi dal mondo

Usa e Nato inaugurano lo scudo antimissile in Europa. La Russia protesta

Gli Stati Uniti e la Nato mettono in funzione lo scudo anti-missile in Europa. Lo scudo è un sistema difensivo antimissilistico volto a proteggere gli alleati europei della Nato da minacce di missili balistici da parte di Paesi fuori al blocco euro-atlantico. La Russia protesta.

usa-nato-lanciano-scudo-antimissile-in-romania

A Deveselu, Romania, è stato inaugurato lo scudo antimissile. La Russia protesta e considera una minaccia la presenza del sistema difensivo (foto dal sito web della Nato).

Usa e Nato inaugurano lo scudo antimissile in Europa. Lo scudo è un sistema di difesa antimissilistica ideato per difendere gli alleati europei da possibili minacce esterne. Lo strumento militare è gestito dalla Nato ed era stato concepito per difendere il continente da missili provenienti da Iran e Corea.

La cerimonia di inaugurazione del nuovo sistema difensivo è avvenuta nella città rumena di Desevelu. E’ qui che è stato posizionato il primo impianto antimissilistico. Il secondo è stato installato in Polonia e sarà inaugurato a breve. Lo annuncia il sito web ufficiale della Nato.

Come prevedibile la Russia si sente minacciata e ha protestato. Il segretario della Nato ci ha provato a rasserenare gli animi. Secondo Stoltenberg non si può vedere nello scudo una minaccia. “I russi sanno bene che lo scudo non è diretto contro di loro”, ha spiegato Stoltenberg in una conferenza stampa dopo aver presenziato alla cerimonia insieme al vice-segretario alla difesa Usa Bob Work.

La Russia considera il progetto come una provocazione perché entra in vigore due anni dopo l’annessione della penisola di Crimea da parte di Mosca. Secondo il Cremlino si tratta del potenziamento più potente dell’Alleanza Atlantica nell’Europa dell’est degli ultimi anni. Soprattutto in Paesi molto vicini alla Russia.

Lo scudo antimissile getta benzina sul fuoco della tensione tra Usa e Russia causata dalla crisi ucraina di due anni fa. La sua installazione avviene in un momento di forte coinvolgimento militare di Washington in Europa. Soprattutto nell’area dell’antica orbita sovietica dell’Europa orientale. La Casa Bianca sembra in questo modo volere dare una risposta alle ingerenze russe in Ucraina. Infatti, il Pentagono ha aumentato di quattro volte i suoi aiuti militari agli alleati nell’Europa centro-orientale. Nel corso dell’anno saranno dispiegati veicoli e mezzi da combattimento.

Lo scudo antimissile consiste in un sistema di radar che individua il lancio di un missile balistico nello spazio. Una volta individuato, il missile viene distrutto con colpi di armi speciali lanciati dalla terra ferma o dalle navi. I radar che intercettano si trovano in Turchia, nella base operativa della Nato, e in Germania. Sono quattro le navi che possono sparare missili e sono ormeggiate nel porto spagnolo di Rota. Lo scudo antimissile nasce da una vecchia idea dell’ex presidente americano George W. Bush per respingere attacchi da Iran e Corea del Nord.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di politica estera e attualità internazionale. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: