Annunci
Servizi dal mondo

Armi per la Libia vendute su Facebook

La BBC anticipa uno studio compiuto da alcuni ricercatori. Esiste un mercato in crescita nel business illegale di armi in Libia grazie ai social network, e a Facebook in particolare. Il rapporto è stato commissionato dallo Small Arms Survey, un centro svizzero collegato all’Università di Ginevra e impegnato a studiare l’uso di armi e la violenza armata. Lo studio non è ancora stato ufficialmente pubblicato. Ma la BBC ha potuto visionarlo e dà alcune anticipazioni. Sono stati presi in esame 1346 vendite sui social. Secondo i ricercatori, si tratta di una parte frazionata di un business molto più grande che passa dai social media. Il social più coinvolto è Facebook. Molte armi sono state vendute attraverso gruppi chiusi al pubblico (gruppi Facebook a cui bisogna essere ammessi).

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di affari internazionali. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: