Annunci
Servizi dal mondo

Esportare in Libia il modello della confederazione?

Esportare in Libia il modello della Confederazione? Quello della Svizzera o degli Stati Uniti per esempio? E’ una proposta per ricostruire il Paese nordafricano. Raid militari o no, il progetto di Usa e alleati dovrebbe puntare sulla creazione di una Confederazione libica. L’assetto istituzionale confederale offrirebbe alle fazioni libiche contendenti il contenitore dentro il quale trovare l’accordo per un governo di unità nazionale. Governo destinato a diventare l’esecutivo federale. I “cantoni” libici sarebbero tre: Tripolitania, Cirenaica e Fezzan. La proposta della spartizione della Libia in tre regioni è ricorrente in alcuni circoli internazionali. E rispecchia l’antica divisione amministrativa dell’impero ottomano. Ciascuno di questi Stati federati avrebbe nella prima fase un tutor europeo, una sorta di protettore: l’Italia sulla Tripolitania, la Gran Bretagna sulla Cirenaica e la Francia sul Fezzan. In questo modo, i Parlamenti di Tobruk e Tripoli continuerebbero ad avere una loro organizzazione statale, delegando al governo nazionale alcune competenze. In questo modo la “Confederazione libica” unirebbe le forze per combattere lo Stato Islamico; per battere le altre formazioni jihadiste; per ristabilizzare il Paese; anche con il supporto di Usa e alleati. La capitale confederale, la Washington libica in sostanza, resterebbe Tripoli.

Annunci
Informazioni su Redazione ()
Magazine online di affari internazionali. Si occupa di informazione sui temi della diplomazia, economia internazionale, cultura e sviluppo.

1 Commento su Esportare in Libia il modello della confederazione?

  1. molto nobile l’intento delle (im)Potenze internazionali ma perché intervenire nei fatti interni di un Paese terzo? con quale diritto? perché c’é una guerra civile in atto? quando c’era guerra fra Regno Unito e Irlanda a nessuno venne in mente un intervento per riappacificare quei due popoli in guerra o guerriglia da decine di anni. Diciamola come va detta, questi dissidi in Africa e Medio Oriente hanno riacceso negli europei il vecchio e mai sopito spirito coloniale. L’idea che appropriarsi di un Paese e delle sue risorse possa essere “per il suo bene”…per risolvere un loro problema, per motivi umanitari. L’hanno chiesto? pare di no é gradito? certo agli uni per sconfiggere gli altri, ma non certo a entrambi come soluzione per il riappacificamento. Allora perché sacrificare uomini e risorse con il pretesto pacifico quando due popoli vorrebbero solamente essere entrambi indipendenti? La Libia non esiste come Nazione é un’entità politica creata ad arte e tenuta unita da despoti. Lasciamo dunque che questi popoli decidano autonomamente il proprio destino

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: