Moldova: tra gli scontri di piazza nasce il governo pro europeista

0
4

In Moldova, continuano le proteste contro la formazione del nuovo governo guidato dal filo-occidentale Pavel Filip. Centinaia di studenti hanno sfondato i cordoni della polizia nella capitale moldava cercando di fare irruzione in Parlamento. La polizia ha usato gas lacrimogeni. Il nuovo primo ministro ha formato il governo dopo mesi di stallo politico. Il governo precedente, filo russo, è stato travolto da uno scandalo di corruzione. Pavel Filip. a capo della coalizione pro europeista, ha dichiarato di voler instaurare legami più stretti con l’Unione Europea. La Moldova è uno dei Paesi più poveri d’Europa.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here