Crisi Riad Teheran: le monarchie sunnite contro l’Iran

0
3

Bahrein, Emirati e Sudan seguono l’esempio dell’Arabia Saudita e rompono le relazioni diplomatiche con l’Iran. La Russia si fa avanti per ospitare un incontro a Mosca tra le diplomazie di Iran e Arabia Saudita.

petromonarchie sunnite contro Iran
Alcuni Paesi sunniti hanno seguito l’esempio dell’Arabia Saudita di interrompere le relazioni diplomatiche con l’Iran

La scelta dell’Arabia Saudita di interrompere le relazioni diplomatiche con l’Iran ha un effetto domino tra i Paesi sunniti. Bahrein, Emirati Arabi e Sudan hanno seguito l’esempio di Riad, dichiarando la rottura delle relazioni diplomatiche con Teheran. Probabile che anche altri Paesi sunniti del Golfo vadano nella stessa direzione nei prossimi giorni. Intanto la Russia si è fatta avanti per una mediazione tra Riad e Teheran. Mosca ha proposto, con poca convinzione, di ospitare un incontro tra i ministri degli esteri dell’Arabia Saudita e dell’Iran. Gli spazi di mediazione però al momento non esistono e l’azione diplomatica russa rimane in impasse.

Advertisements
Annunci

1 COMMENT

  1. lo scontro fra Sciti e Sunniti era nell’aria da decenni e molto probabilmente togliere l’embargo all’Iran ha accelerato i tempi, ma è stato fatto ed ora è inutile recriminare se sia stato giusto o meno. D’altra parte la politica estera e le relazioni internazionali della presidenza Obama sono sempre affastellate di errori macroscopici e di valutazioni sbagliate. Se Sciti e Sunniti vogliono arrivare ad una resa dei conti finale forse è giusto che sia così, ma non ci facciamo coinvolgere. E’ un loro problema ed è lontano da noi e dalle nostre logiche

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here