La mappa del trionfo di Le Pen in Francia

0
0

Il Front National di Marine Le Pen e’ primo in 6 regioni dopo il primo turno elettorale svoltosi in Francia. Secondo quanto riporta il sito del quotidiano ‘Le Monde’, il partito nazionalista guidato da Marine Le Pen e’ in testa in Provence-Alpes-Cote d’Azur, Languedoc-Roussillon, Alsace-Lorraine-Champagne-Ardenne, Centre-Val de Loire, Nord-Pas de Calais-Picardie, e Bourgogne-Franche-Comte’. I Repubblicani sono in vantaggio in Pays de la Loire, Normandie, Auvergne e Ile-de-France. I socialisti sono primi in Bretagne e Aquitaine-Limousin-Poitou-Charentes.

Il Front National di Marine Le Pen e’ il primo partito di Francia nel voto delle regionali che si e’ tenuto oggi. Quando sono stato scrutinati due terzi delle schede, il partito nazionalista ottiene il 30,2% secondo dati ufficiali del ministero dell’Interno che confermano in pieno le proiezioni diffuse dopo la chiusura dei seggi. I Repubblicani, guidati dall’ex presidente Nicolas Sarkozy riscuotono il 27,4% dei suffragi e precedono di quasi cinque punti i Socialisti del presidente Francois Hollande, terzi con il 22,7% dei suffragi. I nazionalisti sono primi in 6 regioni: Marine Le Pen ha avuto il 41% dei voti e si appresta a diventare presidente della regione Nord-Pas de Calais-Picardie. Successo ancora piu’ ampio per sua nipote e delfina Marion Marechal-Le Pen che incassa il 42% in Provence-Alpes-Cote d’Azur. Primeggia anche il numero tre il partito, Florian Philipot, candidato presidente in Alsace-Champagne-Ardennes-Lorene.

L’affermazione del Front National alle elezioni regionali francesi e’ “la rivolta del popolo contro le elite”. Lo ha affermato la leader del partito di estrema destra Marine Le Pen a RTL. I cittadini, ha spiegato, “non sopportano piu’ il disprezzo di una classe politica che per anni ha difeso i suoi interessi e non quelli del popolo”. Questo risultato “ottenuto nonostante le ingiurie contro il mio partito non e’ una sorpresa, ma e’ il frutto di una lunga ascesa”, ha aggiunto Le Pen. Il socialisti francesi “hanno commesso un suicidio collettivo, come quello della setta del Tempio Solare”. La leader di Front National, Marine Le Pen, ha cosi’ commentato la sua vittoria elettorale ai microfoni di Rtl ricorrendo alla metafora del tristemente celebre suicidio-omicidio di massa dei seguaci della setta del Tempio solare in Svizzera nella notte tra il 4 e il 5 ottobre del 1994 quando vennero rinvenuti i cadaveri carbonizzati di 48 persone. “Nessuno choc, nessuna sorpresa” ha aggiunto Le Pen sottolineando la “debolezza dell’Ump e il crollo del Partito socialista”. “I socialisti, come la setta del Tempio solare – ha detto Le Pen – hanno deciso un verso suicidio collettivo attraverso il ritiro forzato delle loro liste”. “I socialisti fanno prova di una bella disinvoltura nei confronti dei loro elettori che considerano come un branco di montoni da mandare al sacrificio perche’ in questo modo gli elettori non avranno alcun rappresentante per sei anni” ha aggiunto Le Pen.

“E’ un risultato storico, straordinario”, commenta Marion Marechal-Le Pen mentre Marine Le Pen parla di “risultato magnifico” e afferma: “Siamo noi i veri repubblicani”. La leader fa appello agli elettori per il secondo turno, domenica prossima: “Non una sola voce dovra’ mancare nelle vostre regioni, confermate e ampliate il vostro voto di oggi”, ha scritto su Twitter Marine Le Pen. “Un magnifico risultato”: cosi’ Marine Le Pen, leader del Front National, ha commentato le proiezioni. Il Front National, ha affermato Le Pen, “e’ l’unico fronte autenticamente repubblicano” e ha fatto appello “a tutti i patrioti francesi” a unirsi per sostenere il Fn domenica prossima. La Le Pen ha puntato poi il dito contro “la campagna di calunnie e intimidazione” contro di lei.

La candidata del Front National e nipote della leader del partido, Marion Marechal-Le Pen, ha rivendicato su Twitter la sua vittoria nella la regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra con il 42% dei voti. “42%! Graze!”, ha scritto la donna che, secondo le proiezioni, ha riportato uno dei migliori risultati di tutta la Francia. Marechal-Le Pen, 26 anni, deputata del Fn all’Assemblea nazionale, viene vista come la delfina della zia Marine Le Pen. Il leader dei Repubblicani, l’ex presidente Nicolas Sarkozy, ha detto che il centro-destra “nonsi ritirera’ ne’ si fondera’” con liste di sinistra per impedire la vittoria del Front National nei ballottaggi delle regionali che si terranno in Francia domenica prossima. (Agi)

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here