Il cinema italiano a Los Angeles per l’Afi Fest 2015

0
3

Il cinema italiano contemporaneo sbarca a Los Angeles grazie ad Afi Fest 2015 presented by Audi e Cinema Italian Style 2015 promosso da Luce Cinecitta’ con American Cinematheque. Giovedi’ a Hollywood ci sara’ il lancio ufficiale di “Non essere cattivo”, film italiano in corsa per la candidatura ai prossimi Oscar come Miglior Film in Lingua Straniera. Sul red carpet, insieme a Valerio Mastandrea e ai due protagonisti del film di Claudio Caligari, Luca Marinelli e Alessandro Borghi, ci sara’ l’intera squadra d’autore che quest’anno, per la sua undicesima edizione, Cinema Italian Style presenta a Los Angeles: Paolo Sorrentino, Nanni Moretti (insieme a John Turturro), Francesca Archibugi, Maria Sole Tognazzi e Piero Messina. E proprio a Sorrentino mercoledi’ sara’ dedicata la serata “The Music of Cinema: A conversation with Paolo Sorrentino and Michael Caine”.

Grande attenzione al cinema italiano anche da parte dell’Afi Fest 2015

Grande attenzione al cinema italiano anche da parte dell’Afi Fest 2015 presented by Audi: il festival dell’American Film Institute offre quattro titoli, “Sangue del mio sangue” di Marco Bellocchio, “Vergine giurata” di Laura Bispuri, “Il racconto dei racconti” di Matteo Garrone e “Mediterranea” di Jonas Carpignano. A partire da venerdi’ sara’ la volta del Cinema Italian Style 2015, con undici pellicole insieme ad alcuni incontri con gli autori. Si va da Youth di Sorrentino, alle due opere di Cristina Comencini, Il nome del figlio e Latin lover, Io e lei di Maria Sole Tognazzi, L’attesa di Piero Messina, I nostri ragazzi di Ivano De Matteo, Italian Gangsters di Renato De Maria, Se Dio vuole di Edoardo Falcone e Noi e la Giulia di Edoardo Leo. La chiusura e’ affidata a Mia Madre di Nanni Moretti, presente alla proiezione insieme a John Turturro.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here