La Russia torna alla Guerra Fredda: addestrare i civili in caso di attacco nucleare

0
2

Le autorità russe vorrebbero tornare alla vecchia pratica della Guerra Fredda di addestrare i civili su come comportarsi nel caso di un attacco nucleare su larga scala. Intervenendo in una seduta del Consiglio di Sicurezza russo, Dmitry Rogozin vice primo ministro ha detto che gli Stati Uniti stanno capovolgendo l’equilibrio nucleare sviluppando nuovi sistemi di armi (leggi il servizio della Reuters). Di conseguenza la Russia non ha altra scelta -ha aggiunto- che reagire. Durante la Guerra Fredda, le autorità sovietiche avevano costruito una serie di rifugi anti nucleari in caso di attacco e ai bambini a scuola si insegnava come indossare le maschere di protezione.

Advertisements
Annunci

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here