Usa escludono cooperazione con Russia in Siria. Il capo del Pentagono a Roma

0
2

Gli Usa hanno escluso stasera la possibilità di una cooperazione militare con la Russia in Siria. Washington accusa Mosca di perseguire una strategia militare “fallimentare”. La posizione Usa è stata espressa dal Ministro della Difesa Ashton Carter, in visita a Roma, a seguito dell’escalation militare di oggi dei russi a sostegno del presidente siriano Bashar al Assad.

Carter ha spiegato che gli Usa e i suoi alleati stanno conducendo una campagna militare aerea contro l’Isis da un anno, pressando diplomaticamente allo stesso tempo Assad affinché abbandoni il potere. Il capo del Pentagono ha anche accusato la Russia di colpire non solo l’Isis ma soprattutto gli oppositori di Assad inclusi i ribelli formati e sostenuti dagli Stati Uniti. Per questa ragione, ha spiegato Carter, “non siamo d’accordo a cooperare militarmente con la Russia finché persegue la strategia sbagliata di colpire obiettivi diversi dal’Isis”.

Advertisements
Annunci

1 COMMENT

  1. ho l’impressione che la Diplomazia dell’attuale governo USA perda colpo su colpo. Hanno preferito inviare “istruttori” all’opposizione di Assad senza nemmeno curarsi del futuro politico di questa opposizione ritornando a creare la medesime situazione che si creò in Indocina con l’appoggio alle forze di opposizione al regime colonialista francese. Mi sembra inutile ricordare come finì quell’avventura

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here