Nato: la Russia ha fatto in Turchia una “seria violazione”

0
3

Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha detto che la violazione dello spazio aereo turco da parte di jet turchi non è stato “un incidente”.

nato-a-russia-seria-violazione
Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg alla conferenza stampa a Bruxelles.

Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, chiede alla Russia di evitare tensioni con la Nato e definisce inaccettabile la violazione dello spazio aereo turco. Nel mezzo della tensione ai livelli massimi tra Nato e Russia, il segretario dell’Alleanza Atlantica cerca di fare il muso duro evitando però di sconfinare in posizioni che possano compromettere irreversibilmente il rapporto con Mosca.

Stoltenberg lascia dunque aperta la porta del dialogo. E lo fa in una conferenza stampa a Bruxelles pubblicata integralmente dal sito della Nato. “

“Per noi non è stato un incidente, ma una seria violazione”, ha detto Stoltenberg spiegando che che i “due” sconfinamenti di jet russi in Turchia nel fine settimana sono “la prova che non è stato un incidente”. “L’azione militare della Russia in Siria preoccupa la Nato” non solo per le violazioni dello spazio aereo turco, ma “anche perché” gli aerei russi “non attaccano l’Isis ma i gruppi dell’opposizione che combattono l’Isis ed anche i civili”, aggiunge.

Gli Alleati, è scritto nella dichiarazione, hanno espresso la loro “profonda preoccupazione per il rafforzamento militare russo in Siria” e “specialmente per gli attacchi dell’aviazione russa su Hama, Homs e Idlib” che hanno fatto vittime civili e “non hanno mirato l’Isis”.

Un giornalista dell’agenzia AP (Associated Press) ha chiesto a Stoltenberg se ci sono state spiegazioni dalla Russia per la violazione dello spazio aereo turco. Ieri la Nato aveva giusto dichiarato a caldo che avrebbe chiesto a Mosca spiegazioni. Il segretario generale Nato ha risposto di non avere finora ricevuto alcuna spiegazione.

Stoltenberg infine fa anche un passaggio sull’Ucraina e si è complimentato per i progressi fatti a livello diplomatico durante il recente incontro a Parigi per consolidare gli accordi di Minsk.

Advertisements
Annunci

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here