Ucraina: Poroshenko teme l’invasione russa

0
3

Il presidente ucraino avverte il Parlamento del rischio di “un’invasione russa su larga scala”. 

Il presidente ucraino Poroshenko
Il presidente ucraino Poroshenko

In Ucraina il presidente Petro Poroshenko ha detto davanti al Parlamento che l’esercito deve essere pronto a difendersi da un’invasione su larga scala della Russia. Secondo il presidente ucraino sono nove mila i soldati russi impegnati nel sud-est ucraino. Quelli ucraini impegnati nell’est sono cinquantamila. La Russia invece ha negato un coinvolgimento dei suoi militari.

Intanto, proseguono gli scontri nella zona ad ovest di Donestk. Secondo le agenzie sono stati impiegati anche mezzi pesanti. Le accuse sono reciproche. Il ministro degli esteri russo, Sergei Lavrov, ha fatto indirettamente ricadere la colpa degli scontri alle autorità di Kiev dichiarando che “con le loro azioni minacciano il processo di pace in Ucraina e gli accordi di Minsk”.

Il presidente dell’Ucraina Poroshenko ha parlato di “una minaccia colossale” riferendosi a quello che sta per succedere nel Paese a seguito delle violenze crescenti.

Il cessate il fuoco però è sempre più una tregua armata. Gli scontri si susseguono con ribelli separatisti e governativi che si lanciano accuse di violare il cessate il fuoco. Nessuna delle due parti vuole assumersi la responsabilità di rompere gli accordi di Minsk.

Advertisements
Annunci

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here