Onu: ci sono 25000 stranieri da 100 Paesi che combattono per Isis e Al Qaida

0
4

Secondo le Nazioni Unite più della metà dei Paesi membri ha propri cittadini che combattono tra le fila dell’Isis o di Al Qaida.

 

Onu: 25000 foreign fighters  da cento Paesi in nordafrica
Onu: 25000 foreign fighters da cento Paesi

L’Isis e gli altri gruppi jihadisti attraggono combattenti da più della metà dei Paesi del mondo. In tutto sono circa 25000 i terroristi foreign fighters che si sono uniti alle milizie dello Stato Islamico provenendo da circa 100 Paesi. Lo dice un rapporto del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Nell’indagine si mette in luce che i miliziani stranieri sono aumentati del 70% negli ultimi nove mesi. Un dato che fa riflettere perché fotografa una crescita del consenso verso le milizie jihadiste dopo l’offensiva di escalation del terrore lanciata da Isis e Al Qaida.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here